ASSOCIAZIONE “CENTRO PER LA FAMIGLIA”

L’ Associazione sostiene, attraverso l’azione volontaria dei propri soci, il consultorio familiare omonimo “Centro per la famiglia” di Treviglio, il “Punto Famìglia” di Caravaggio e il Centro di Pscicoterapia Integrato “Agape” di Treviglio, che rappresentano la concreta attuazione dell’impegno pastorale delle Parrocchie del Decanato di Treviglio e della Diocesi di Cremona nella promozione del valore della famiglia.

Al fine di promuovere la crescita spirituale e culturale, cristiana ed umana delle famiglie, dei coniugi, dei figli, di persone singole, gruppi e fidanzati l’Associazione “Centro per la Famiglia” sostiene iniziative di sensibilizzazione, formazione, supervisione e consulenza a livello sociale, educativo, psicologico, sanitario e giuridico. Promuove tutte le iniziative di informazione utili a stimolare nell’opinione pubblica una maggiore consapevolezza della funzione della famiglia nella società.

La sua azione è rivolta in particolare a sostenere le famiglie con difficoltà relazionali per favorire il raggiungimento del maggior benessere integrale (fisico, mentale e  relazionale). L’Associazione rivolge la propria attenzione soprattutto alle famiglie più deboli e provate, come espressione di solidarietà umana e cristiana. Questa attenzione si concretizza in due direzioni:

  •  nella scelta del convenzionamento con gli Enti Pubblici per garantire la funzione sociale e solidaristica del proprio intervento;  contenendo le rette di frequenza dei servizi;
  •  promuovendo la partecipazione dei volontari all’interno dei servizi consultoriali e dei diversi interventi.

La mission dell’Associazione è orientata inoltre alla costruzione di forme stabili di relazione e al coordinamento con i servizi del territorio. Viene perseguito infatti l’obiettivo di un sempre maggiore radicamento e collegamento con gli altri servizi socio-educativi e sanitari del territorio, sia del privato sociale che del pubblico. A tal fine:

  •  partecipa al tavolo Servizi alla Prima Infanzia costituito presso l’Azienda consortile (Ufficio di Piano dell’Ambito territoriale);
  •  mantiene relazioni costanti con i Servizi sociali territoriali dei Comuni.

Essa non persegue fini di lucro, ed in quanto ONLUS opera nei seguenti settori specificati secondo l’art. 10 del D.Lgs. 4 dicembre 1997, n. 460: assistenza sociale e socio sanitaria e assistenza sanitaria.

Ambito territoriale di riferimento

L’Associazione intende realizzare i propri scopi sociali, operando di preferenza nell’Ambito territoriale della Pianura Bergamasca, mediante il coinvolgimento delle risorse della comunità e in special modo volontari, fruitori dei servizi ed enti con finalità di solidarietà sociale. I soci dell’Associazione al 31 dicembre 2012 sono circa 250. La base sociale è costituita in maggioranza da singoli e famiglie delle Parrocchie del Decanato di Treviglio, della Diocesi di Cremona. L’Associazione è socia della cooperativa sociale Agape.

L’azione dell’Associazione in seno ai consultori è rivolta alla generalità della popolazione. Gli utenti possono accedere ai servizi da qualunque comune, senza vincoli particolari. Tuttavia ai servizi accedono prevalentemente famiglie dell’Ambito Territoriale Treviglio – Caravaggio, per evidenti ragioni di vicinanza territoriale, come dimostrano i dati relativi agli utenti.

II territorio dell’ Ambito di Treviglio comprende 18 Comuni, per complessivi 102.000 abitanti. Si caratterizza per i due poli demografici più consistenti delle città di Treviglio (>20.000 abitanti) e di Caravaggio (>10.000 abitanti). 3 Comuni hanno una popolazione compresa tra i 5.000 e i 10.000 abitanti, mentre i restanti tredici Comuni hanno una popolazione al di sotto di questa soglia.

La storia

L’Associazione, costituitasi il 13 dicembre 1996, è stata promossa dai sacerdoti e dai laici del Decanato di Treviglio, soci fondatori, affinché realizzasse e gestisse prevalentemente attività in favore delle giovani coppie, della prima infanzia e delle famiglie in condizioni di difficoltà relazionale e sociale.

Ha quindi dato avvio all’attività del Consultorio Familiare Decanale, di cui si ricorda un prima esperienza già alla fine degli anni ’80, grazie ad alcuni volontari della Parrocchia S. Martino di Treviglio. L’attività dell’Associazione si è poi sviluppata con la costituzione della cooperativa sociale “Agape” e nell’aprile del 2002 con l’accreditamento regionale del “Consultorio Familiare di Treviglio” attraverso l’ASL di Bergamo.

Nel 2005 l’Associazione ha promosso l’attivazione, presso l’Oratorio S. Agostino di Treviglio, dello Spazio Gioco “Ambarabaciccicoccò” che, gestito interamente da volontari, ha lo scopo di promuove l’incontro tra le famiglie con bambini fino a tre anni di età.

Nel 2008, grazie al sostegno del Santuario di Caravaggio e della Diocesi ai Cremona,  ha dato avvio al nuovo Consultorio accreditato “Punto Famiglia  di Caravaggio” e nel  2013 al Centro di Psicoterapia Integrato “Agape”, in collaborazione con la Fondazione Mons. Portaluppi, in via Casnida a Treviglio.